POST A RANDOM

REVLON COLORSTAY VS REVLON NEARLY NAKED le mie impressioni



Ognuna di noi ha un fondotinta preferito o almeno è ancora in cerca di uno ideale.
Io sono ancora in cerca, ma ci sono alcuni che mi piacciono piu degli altri.

Oggi volevo parlarvi un po di 2 fondotinta Revlon che ritengo molto buoni, ma vi avviso in anticipo, non sara articolo per chi e Bio e cerca cosmetici solo bio :-)
Parliamo un po della casa Revlon.

 Revlon è un'azienda di cosmetici americana fondata nel 1931 da Joseph e Charles Revson assieme a Charles Lachman con sede a New York.
Attualmente è una delle più famose e rinomate aziende per cosmetici e prodotti per la pelle e profumi.
Sito ufficiale

Uso da alcuni anni fondotinta Revlon, ma spesso provo altri marchi.
Oggi volevo condividere con voi le mie impressioni su fondotinta COLORSTAY e NEARLY NAKED.
  • COLORSTAY 

  1. prezzo +/- 20 euro
  2. profumo neutro non pungente
  3. facilmente reperibile nelle profumerie
  4. 2 tipi: pelle secca e normale/pelle mista e grassa
  5. in Italia disponibili 5 colori
  6. consistenza liquida ma non troppo
  7. boccetta in vetro 
  8. come promette azienda durata di tutto il giorno
  9. abbastanza coprente
  10. SPF 6
  11. PAO 24 mesi
  12. 30 ml
  • NEARLY NAKED

  1. prezzo +/- 16 euro
  2. profumo neutro non pungente
  3. facilmente reperibile
  4. unico fondotinta per tutti i tipi di pelle
  5. in Italia disponibili 5 colori
  6. consistenza molto liquida
  7. boccetta in vetro
  8. come promette azienda fondotinta fresco e luminoso, si fonde perfettamente con la pelle replicando il suo colore e texture; Una combinazione di tè verde, tè nero, farina d’avena e jojoba aiuta a mantenere la luce naturale della pelle
  9. media coprenza
  10. SPF 20
  11. PAO 24 mesi
  12. 30 ml
LE MIE IMPRESSIONI

Tutti e 2 fondotinta avranno anche mille difetti: nel Inci notiamo gia nelle prime righe siliconi, ma in questo caso servono a creare un strato setoso sulla pelle e controllare il sebum, oppure un semplice fatto della boccetta priva dell'applicatore (pero dopo 2, 3 usi riusciamo a capire quanta quantita ci basta per tutto il viso e decolte e non sprechiamo piu manco una goccia) ma tutto quello che sia stato promesso dall'azienda e stato pure mantenuto.

Colorstay si stende piu difficilmente ma dura piu a lungo. Copre meglio e lascia la pelle opaca per tante ore, purtroppo espone di piu le rughe essendo piu opaco.
Controlla la uscita di sebo.

Nearly Naked si stende piu facilmente ed anche se nella boccetta puo sembrare piu scuro, steso sul viso dopo qualche minuto si uniforma perfettamente. Coprenza e media. Una combinazione di tè verde, tè nero, farina d’avena e jojoba aiuta a mantenere la tua luce naturale. Il fondotinta possiede luminose microsfere.
Grazie a questo effetto le rughe sembrano meno visibili.
Nel caso della pelle grassa bisogna opacizzare durante il giorno.

Quale vince?
La scelta lascio a voi, ma io posso solo aggiungere che il Colorstay lo uso di inverno quando desidero avere una pelle piu opaca, e Nearly Naked d'estate quando voglio una pelle piu naturale e nonostante presenza di siliconi non ho notato nessun problema sulla pelle.






mundo de caty

mundo de caty

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver letto il mio post, leggo con piacere i vostri commenti.

Powered by Blogger.